Superbonus 110%

Superbonus 110% Villette a schiera: ok all’agevolazione nel caso in cui l’ingresso sia privato e comune

Superbonus 110% villetta a schiera: si ha diritto all’agevolazione nel caso in cui l’ingresso dell’edificio sia privato e comune. È quanto spiegato dall’Agenzia delle Entrate nell’interpello n. 9 del 5 gennaio 2021 dell’Agenzia delle Entrate. Il documento richiama come fonte il quadro normativo di riferimento e fornisce alcuni esempi di condizioni nelle quali si ha diritto a beneficiare del Superbonus 110%.

Superbonus 110% Villette a schiera: qual è il requisito dell’accesso autonomo dall’esterno?

L’interpello n. 9 del 5 gennaio 2021 dell’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sul Superbonus 110% per le villette a schiera. Il quesito è posto da un soggetto istante e proprietario di una villetta a schiera inserita in un residence ed accessibile da un passo carraio privato comune a più abitazioni. I due requisiti contenuti nel documento di prassi sono ascrivibili ai seguenti:

  • accesso autonomo dall’esterno, che presuppone che “l’unità immobiliare disponga di un accesso indipendente non comune ad altre unità immobiliari chiuso da cancello o portone d’ingresso che consenta l’accesso dalla strada o da cortile o giardino di proprietà esclusiva”,
  • indipendenza funzionale dell’edificio.

Il documento di prassi richiama la Circolare n. 24/E dell’8 agosto 2020.

Il requisito dell’accesso autonomo è verificato quando all’immobile si accede da strada privata di altra proprietà gravata da servitù di passaggio a servizio dell’immobile e quando all’immobile si accede direttamente da strada, pubblica, privata o in multiproprietà o da passaggio comune ad altri immobili che affaccia su strada oppure da terreno di utilizzo comune.

Nel caso riportato nella Circolare n.24/E dell’agosto 2020, trattandosi di villetta a schiera inserita in un residence con passo carraio privato comune a più abitazioni, il Fisco ritiene soddisfatto il requisito dell’indipendenza funzionale dell’unità immobiliare su cui effettuare gli interventi.

Di conseguenza, l’istante potrà accedere al superbonus 110%, in presenza di tutti gli altri presupposti previsti dalla normativa di riferimento.

Superbonus 110%, proroga al 2022 e nuovi beneficiari

Il superbonus 110% è stato prorogato fino al 30 giugno 2022 e fino al 31 dicembre 2022, solo per i condomìni che al giugno 2022 hanno concluso almeno il 60% dei lavori.

La parte di spesa sostenuta nel 2022 dovrà essere recuperata in quattro rate anziché in 5. Sono prorogate anche le opzioni di sconto in fattura e cessione del credito.

Saranno ammessi al Superbonus 110% gli edifici composti da due a quattro unità immobiliari anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche.

Il Superbonus 110% si applica anche ai lavori finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche realizzati sia dai portatori di handicap che dagli over 65, anche non portatori di handicap.

Scopri ora come utilizzare il Superbonus 110% nel migliore dei modi, contattaci oggi stesso!

    instagramyoutubelinkedin

    Trova la tua rata

    Mutui/Prestiti

    Trova la tua rata

    Mutui/Prestiti