Superbonus 110%

Superbonus 110% e unico proprietario: le nuove regole

Superbonus 110% e unico proprietario: le nuove regole

Novità in arrivo in merito al Superbonus 110%: si tratta di una news introdotta con la Legge di Bilancio 2021.

Alla nostra Redazione è pervenuto un quesito interessante: “Sono proprietario di due unità immobiliari e relative pertinenze, che fanno parte di un unico edificio e sono distintamente accatastate e indipendenti, posso usufruire delle detrazioni fiscali del Superbonus 110%?”.

Scopriamolo in questa guida.

Superbonus 110% e unico proprietario: regole 2021

Per rispondere al quesito e dubbio posto dal proprietario di due unità immobiliari e relative pertinenze richiamiamo come fonte normativa l’articolo 119 del Decreto Legge n. 34/2020 (comma 9), modificato dalla recente Legge di Bilancio (commi da 66 a 75 dell’art.1 della legge 178/2020).

Il Superbonus del 110% spetta, in presenza di tutte le condizioni e dei requisiti previsti dalla normativa, anche alle persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arte o professione, con riferimento agli interventi su edifici plurifamiliari composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario.

Pertanto, la detrazione fiscale prevista dal Superbonus 110% spetta all’unico proprietario o a più comproprietari di edifici composti da due a quattro unità immobiliari.

Con tale revisione normativa viene superato il vincolo normativo previsto dall’Agenzia delle Entrate che sin dalla prima Circolare (la n. 24/E dell’8 agosto 2020) ha previsto che il bonus fiscale potesse essere utilizzato solo per edifici unifamiliari; condomini ed unità immobiliari in edifici plurifamiliari con accesso autonomo e funzionalmente indipendenti.

Superbonus 110% e unico proprietario: cosa significa edifici funzionalmente indipendenti?

La Legge di Bilancio 2021 spiega che una unità immobiliare potrà ritenersi tale se dotata di almeno tre delle seguenti installazioni o manufatti di proprietà esclusiva: impianto di climatizzazione invernale, impianto per l’approvvigionamento idrico, per il gas, per l’energia elettrica.

Superbonus 110%: quali sono i beneficiari?

Possono beneficiare del Superbonus 110%:

  • persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che possiedono o detengono l’immobile oggetto dell’intervento;
  • i condomìni;
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa;
  • Istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di “in house providing”;
  • associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi;
  • Onlus e associazioni di volontariato.

 

Superbonus 110% e unico proprietario: situazione odierna

Sono ammessi al Superbonus 110% gli interventi effettuati dai condòmini:

  • gli interventi realizzati sulle parti comuni degli edifici stessi per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati nonché gli interventi antisismici (comma 4 dell’articolo 119),
  • di isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro dell’edificio.

Vuoi conoscere tutti i dettagli del Superbonus 110%? Chiedi oggi stesso ai consulenti Alphacredit!

    instagramyoutubelinkedin

    Trova la tua rata

    Mutui/Prestiti

    Trova la tua rata

    Mutui/Prestiti