Mutui

Previsioni Mutui 2021: trend, offerta e domanda dei prestiti

Previsioni Mutui 2021: trend, offerta e domanda dei prestiti

Quali sono le previsioni mutui 2021? L’anno 2020 è stato un anno difficile per la crisi innescata dalla pandemia da Covid-19.

Per chi ha acquisito un immobile o ha sottoscritto un mutuo prima casa si è trovato ad affrontare non pochi ostacoli burocratici e lentezze amministrative cagionate dall’emergenza pandemica.

Che ne sarà dell’anno 2020? Visto che lo scenario macroeconomico è cambiato che ne sarà dell’anno 2021? Quali sono i cambiamenti ed i trend di mercato che hanno influito sulla domanda e sull’offerta dei prestiti per l’acquisto di un immobile? Per scoprirlo diamo la parola agli esperti del settore real estate.

Trend mercato immobiliare e creditizio anno 2020

Il settore immobiliare ha sofferto durante il primo lockdown primaverile, con una forte contrazione delle compravendite del -15,5% nel I trimestre e del -27,2% nel II trimestre rispetto ai trimestri dell’anno 2019. Una timida ripresa si è registrata nel corso del III trimestre in cui le compravendite hanno segnato +3,1% rispetto allo stesso trimestre dell’anno 2019. Contrariamente alle aspettative, nel primo semestre 2020 le erogazioni di mutuo hanno registrato una crescita del +9,8% rispetto al primo semestre dello scorso anno.

Mutui 2020: sono cresciute le surroghe dei mutui

La crescita delle erogazioni di mutui è stata trainata dalla crescita delle erogazioni delle surroghe dei mutui, che hanno beneficiato della forte riduzione dei tassi di interesse registrata a fine 2019 e che ha caratterizzato tutto il 2020 e continuerà in gran parte nell’anno 2021. I tassi dei mutui stanno scivolando sempre di più verso il basso e la crisi pandemica ha portato la BCE a rafforzare il quantitative easing e a ridurre il costo del denaro.

Per capire gli effetti della nuova politica monetaria espansiva basta guardare il trend degli indici Euribor (cui sono indicizzati i mutui a tasso variabile) e degli indici Irs (cui sono indicizzati i mutui a tasso fisso): l’Euribor 3 mesi a gennaio 2020 era 0,39%, mentre adesso è pari a -0,51%, l’Irs a 20 anni era 0,49%, ora, è a 0,05%.

 

Previsione Mutui 2021: Trend di mercato, domanda e offerta dei prestiti

Nonostante la crisi economica innescata dall’emergenza pandemica, il mercato immobiliare e quello della mediazione creditizia hanno retto bene. Quali sono le ragioni? Il “mattone” da sempre è considerato un bene rifugio dalla maggior parte degli italiani. Inoltre, nonostante la difficile situazione economica il sistema creditizio non ha attuato politiche più stringenti sui criteri di assunzione del credito. Tra i buoni fattori positivi ci sono i tassi d’interesse ai minimi storici, che consentiranno al sistema creditizio di “reggere” alla crisi, contrariamente agli altri comparti che stanno affrontando una crisi senza precedenti.

Se l’iniezione di liquidità in arrivo dal Recovery Plan sarà in grado di far ripartire i consumi i futuri mutui potrebbero diventare più onerosi. L’efficacia di questa iniezione di capitali potrebbe portare ad un incremento progressivo dell’inflazione impattando sul trend dei tassi nel medio-lungo periodo.

Questo è il miglior momento per poter accendere un mutuo o per una surroga. Scopri le migliori opportunità del mercato! Contattaci subito!















     

    instagramyoutubelinkedin

    Trova la tua rata

    Mutui/Prestiti

    Trova la tua rata

    Mutui/Prestiti