Mutui

Mutuo: successione agli eredi: come funziona la successione del mutuo

Mutuo: successione agli eredi: come funziona la successione del mutuo

Cosa accade quando il titolare di un mutuo ipotecario viene a mancare prima di aver finito di pagare le rate? La norma italiana sulla successione stabilisce che gli eredi ereditano non solo crediti ma anche i debiti del de cuius. Di conseguenza gli eredi rispondono anche dei mutui in corso.  In questo articolo vediamo cosa succede al mutuo e come si devono comportare gli eredi in caso di mutuo ipotecario.

Decesso del mutuatario: cosa succede al mutuo

Cosa accade quando il titolare di un mutuo viene a mancare, qual è il futuro del mutuo e dell’ipoteca? Gli eredi devono farsi carico del mutuo, ma in che modo? In alcuni casi può intervenire l’assicurazione, nel caso in cui il de cuius avesse stipulato una polizza vita. L’assicurazione risponde pagando le rate residue e l’immobile verrà consegnato agli eredi senza gravare su di loro per il rimborso delle rate residue. In questo caso è sufficiente che l’assicurazione venga avvisata del decesso del titolare e la banca si rivarrà sull’assicurazione per la copertura delle rate residue. Gli eredi devono fare la dichiarazione di successione e diventare così proprietari a tutti gli effetti dell’immobile. Non dovranno in alcun modo preoccuparsi del mutuo.

Vediamo come si può fare l’estinzione anticipata del mutuo.

Decesso del mutuatario: estinzione anticipata del mutuo

In alcuni casi il titolare del mutuo decede poco prima di aver terminato quasi tutte le rate del mutuo. In questo caso, se mancano meno di 5 anni dalla scadenza del mutuo di solito il capitale residuo non è molto alto. Sarà sufficiente per gli eredi estinguere anticipatamente il mutuo, raccogliendo il capitale necessario anche tra più eredi. Di solito questa è la strada migliore. Gli eredi potranno anche vendere l’immobile senza che ci sia un’ipoteca a gravare e dopo aver estinto il mutuo. In questo modo sarà possibile anche spartirsi la somma molto velocemente.

Vediamo ora come si fa l’accollo del mutuo.

Decesso del mutuatario: accollo del mutuo

Una delle possibilità per gli eredi, quando il de cuius era titolare di un mutuo  non ancora estinto prima della morte, è quello dell’accollo. Può capitare che gli eredi non abbiano la liquidità per estinguere anticipatamente il mutuo. In questo caso possono decidere di continuare a pagare il debito del de cuius pagando le rate. Con l’accollo del mutuo gli eredi sono obbligati solidalmente nei confronti della banca. Indipendentemente dalla quota di eredità, ogni erede risponde per intero alla banca. Nel caso in cui uno degli eredi non paghi la sua quota la banca ha la possibilità di rivalersi anche su uno solo degli eredi per la restituzione delle somme concesse in mutuo. Gli eredi sono obbligati pro quota soltanto tra di loro. Di conseguenza, se l’immobile è ripartito in quattro quote da 25%, ogni erede risponde per il 100% nei confronti della banca e dovrà occuparsi di regolare i conti con gli altri eredi. L’accollo è particolarmente complicato quando gli eredi sono tanti, magari con rapporti difficili tra di loro.

Una delle possibilità in questo caso è la rinuncia all’eredità, vediamo come funziona.

La rinuncia all’eredità e mutuo del de cuius

La legge prevede la possibilità per gli eredi di rinunciare all’eredità. Il diritto di accettare o rinunciare all’eredità ha un tempo di prescrizione di 10 anni. Quando si rinuncia all’eredità si rinuncia in toto, quindi sia all’immobile oggetto del mutuo sia a tutto il resto. In alcuni casi questa è la scelta migliore, in particolare se ci sono molti debiti, tali da superare i crediti dell’interno asse ereditario.

Concludendo, ci sono diverse soluzioni per il mutuo quando il mutuatario viene a mancare. Per trovare la soluzione migliore bisogna considerare la situazione complessiva, l’asse ereditario e il numero degli eredi che entrano potenzialmente in gioco.

Contatta oggi stesso i consulenti di Alphacredit per le migliori opportunità di Mutuo

instagramyoutubelinkedin

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti