Mutui

Mutuo Prima Casa Giovani, le novità

C’è una novità nel Decreto Sostegni bis emanato dal Governo Draghi (pubblicato in G.U. il 25 maggio 2021): il Mutuo Prima Casa Giovani. Per gli under 36 in difficoltà è previsto l’accesso in via prioritaria al Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa. Questo Fondo è stato potenziato con un nuovo stanziamento di 290 milioni di euro nel 2021 e 250 milioni nel 2022 che si sommano ai già esistenti 137 milioni.

Per le richieste presentate dal 24 giugno 2021 al 30 giugno 2022, la garanzia del Fondo passa dal 50% all’80% della quota capitale del mutuo richiesto. Il mutuo è legato all’acquisto, ristrutturazione o riqualificazione energetica di immobili da adibire ad abitazione principale.

Potranno accedere al credito garantito dallo Stato anche i giovani che non hanno un lavoro stabile oppure che non possono offrire garanzie aggiuntive o fideiussione.

Mutuo Prima Casa Giovani: requisiti e categorie prioritarie

Per accedere al Mutuo Prima Casa Giovani bisogna possedere i seguenti requisiti:

– non essere proprietari di altri immobili ad uso abitativo;

– essere cittadini italiani o stranieri con regolare permesso di soggiorno in Italia;

– adibire l’immobile a prima casa;

– fare richiesta di un mutuo d’importo non superiore a 250mila euro per un immobile non di lusso situato in Italia.

Sono previste categorie prioritarie a cui dare la precedenza:

– giovani under 35 con lavoro atipico;

– giovani coppie con almeno uno dei componenti under 35;

– genitori single con figli minori;

– conduttori di case popolari (IACP).

I mutui prima casa devono essere concessi a condizioni vantaggiose, con TEG (tasso effettivo globale) non superiore al TEGM (tasso effettivo globale medio). Le condizioni di favore devono essere indicate nella domanda di accesso alla garanzia del Fondo.

Mutui Prima Casa: novità del Decreto Sostegni bis

Cosa cambia con il Decreto Sostegni bis per i mutui prima casa giovani?

Per i giovani che presentano maggiori criticità di accesso al credito, la garanzia statale si estende dal 50% all’80%.

I principali cambiamenti apportati dal Decreto Sostegni bis sono:

– sostituzione del termine “lavoratore atipico fino a 35 anni di età” con “chi non ha ancora compiuto 36 anni”;

– limite dell’Isee fissato a 40mila euro;

– periodo compreso tra il 24 giugno 2021 ed il 30 giugno 2022 per presentare le domande di accesso al Fondo;

– rifinanziamento del Fondo con 290 milioni di euro per il 2021 e 250 milioni di euro per il 2022.

L’altra novità del Sostegni bis: la defiscalizzazione totale

Fino al 31 dicembre 2022, per i giovani è prevista la defiscalizzazione totale.

Vengono cancellate l’imposta di registro, ipotecaria e catastale e viene tagliata l’imposta sostitutiva sul mutuo. Per fruire di queste agevolazioni è sufficiente non aver compiuto 36 anni di età, indipendentemente dall’Isee.

In caso di vendita soggetta a Iva, i giovani acquirenti potranno beneficiare di un credito d’imposta di pari importo. Il credito d’imposta può essere utilizzato anche in compensazione di ritenute d’acconto, contributi previdenziali, premi assicurativi, imposte di registro, ipotecarie e catastali su successioni e donazioni.

Come fare richiesta, cosa succede in caso di insolvenza

La domanda di accesso al Fondo di Garanzia per la Prima Casa può essere presentata alla banca compilando in ogni sua parte il modulo apposito disponibile in filiale o scaricabile sul sito Consap. Sui siti Abi e Consap è consultabile la lista completa (in costante aggiornamento) di banche e società finanziarie aderenti.

In caso di mancato versamento delle rate, la banca dichiara la sofferenza del mutuo attivando la garanzia del Fondo. Successivamente, Consap procederà con l’espropriazione forzata dei beni del debitore ed eventualmente con la vendita all’asta della casa oggetto del mutuo.

Scopri assieme ad Alphacredit le migliori opportunità per il tuo finanziamento!

Contattaci oggi stesso, compila il form sottostante e sarai ricontattato!

instagramyoutubelinkedin

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti