Mutui

Mutuo per completare la costruzione della prima casa

Il mutuo per completare la costruzione prima casa è un’ottima soluzione perché prevede agevolazioni fiscali e vantaggi. Puoi richiederlo per concludere lavori di costruzione in un immobile di proprietà.

L’istituto di credito, prima di concedere questo tipo di mutuo, valuterà la solidità creditizia del richiedente sufficiente ad onorare le rate del mutuo ed il rispetto dei termini per la costruzione. E’ necessario che i lavori edili vengano conclusi entro le scadenze definite nel contratto, pena la perdita dei benefici della detrazione fiscale. Le scadenze di questi termini andranno indicate nel contratto di mutuo.

Mentre il classico mutuo casa riguarda l’acquisto di immobili già costruiti, il mutuo edilizio si riferisce a case in corso di costruzione. Può richiedere il mutuo sia il privato sia l’impresa edile.

Questo tipo di finanziamento rappresenta una valida alternativa al prestito bancario o ad altri forme di credito.

Il mutuo edile presenta caratteristiche particolari che descriviamo in questa guida insieme ad altri dettagli da conoscere.

Mutuo per completare costruzione prima casa: cos’è, differenza con il mutuo casa

La prima caratteristica che contraddistingue il mutuo edile dal tradizionale mutuo casa riguarda l’erogazione del capitale.

Con il mutuo casa, una volta stimato il valore dell’immobile e definito l’importo massimo del mutuo, l’erogazione avviene in un’unica soluzione.

In caso di mutuo edilizio, la somma prevista viene erogata gradualmente. La banca monitora costantemente lo stato dei lavori. Di solito la prima parte del finanziamento viene stanziata una volta realizzate le fondamenta: successivamente, si procede a step successivi, concordati tra le parti. In sostanza, il mutuo edile viene acceso ed erogato in base ai preventivi elaborati dalla ditta costruttrice e viene corrisposto in vari step secondo lo stato di avanzamento dei lavori. Man mano che il richiedente presenterà le fatture dell’impresa edile o, in alternativa, con la presa in visione di un geometra incaricato dalla banca, l’istituto di credito erogherà una parte del mutuo.

Caratteristiche del mutuo edile

Vediamo quali sono le altre caratteristiche del mutuo per completare la costruzione prima casa:

– l’ammontare del finanziamento si attesta al 60-70% del valore dell’immobile (calcolato sull’importo da investire per la costruzione) e, comunque sia, non supera l’80% (come per il mutuo acquisto casa);

è prevista l’ipoteca a garanzia sul terreno dove viene edificata la casa;

– il piano di ammortamento va da 18 mesi a 360 mesi;

– il mutuo edile copre anche costi legati all’appalto, progettazione dei lavori, oneri per la sicurezza.

– il costo del mutuo include imposte di bollo, spese di istruttoria, di perizia e notarili.

Mutui per completamento costruzione prima casa: agevolazioni

Per ottenere il mutuo per completare la costruzione prima casa, è necessario essere proprietari del terreno edificabile e possedere un’affidabilità creditizia sufficiente a rimborsare il finanziamento.

Il mutuo edile per la prima casa offre un grande vantaggio: l’IVA agevolata del 4% con possibilità di detrazione fiscale degli interessi passivi (pagati nell’anno di riferimento). Per la costruzione della seconda casa l’IVA è, invece, del 10%.

Ogni anno, si ha diritto ad una detrazione degli interessi passivi, oneri accessori e quote di rivalutazione pari al 19% (fino ad un importo massimo di 2.582,28 euro). Evidenziamo che l’importo massimo fiscalmente detraibile è minore rispetto a quello previsto per un normale mutuo casa che si attesta a 4.000 euro per gli interessi.

Scopri ora insieme alla consulenza di Alphacredit le migliori opportunità di mutuo!

Contattaci oggi stesso!

instagramyoutubelinkedin

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti