Superbonus 110%

Ecobonus 110% per fotovoltaico e colonnine di ricarica: come ottenerlo

Ecobonus 110% per fotovoltaico e colonnine di ricarica: come ottenerlo

Parallelamente ai lavori di riqualificazione energetica, il Decreto Rilancio prevede l‘Ecobonus 110% per fotovoltaico e colonnine di ricarica.

Questa norma senza precedenti consente ai cittadini di eseguire interventi di efficientamento energetico a costo zero ma solo in determinati casi. Senza i tre super interventi (chiamati trainanti), i lavori più ‘leggeri’ (detti trainati) non possono beneficiare del Superbonus 110%. Gli interventi trainanti sono: isolamento termico degli edifici, sostituzione della caldaia tradizionale con una caldaia a condensazione o a pompa di calore e messa in sicurezza sismica.

Nel caso di impianti solari fotovoltaici o colonnine di ricarica, il lavoro di installazione può godere dell’incentivo a patto che venga eseguito congiuntamente ad almeno uno degli interventi trainanti (ad esclusione della messa in sicurezza sismica).

Ecobonus 110% per fotovoltaico: limiti di spesa

Il Superbonus 110% per l’installazione di un impianto solare fotovoltaico collegato alla rete elettrica può essere applicato su una spesa massima di 48.000 euro e, comunque sia, nel limite di 2.400 per kW di potenza nominale dell’impianto stesso.

Il limite di spesa si riduce a 1.600 per kW di potenza nominale nei seguenti casi: edifici soggetti a ristrutturazione edilizia (demolizione/ricostruzione), ristrutturazione urbanistica, nuova costruzione.

Installazione di sistemi di accumulo integrati

La detrazione fiscale è valida anche in caso di installazione congiunta o successiva di sistemi di accumulo integrati su una spesa massima di 1.000 per ogni kW di capacità di accumulo. Per beneficiare dell’incentivo deve essere ceduta al GSE (gestore dei servizi energetici) l’energia non auto-consumata in sito. Cosa significa autoconsumo in sito?

La Direttiva UE 2018/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio (RED II) prevede la realizzazione di configurazioni di autoconsumo tra più utenti che, attingendo alla rete elettrica di distribuzione, condividono (auto-consumando immediatamente) l’energia generata dagli impianti a fonti rinnovabili.

Ecobonus 110% per colonnine di ricarica

Il Superbonus 110% è applicabile anche per l’installazione di colonnine di ricarica per i veicoli elettrici negli edifici.

Viene applicato sulle spese relativa all’acquisto e posa in opera di tali strutture, incluse le spese iniziali per richiedere potenza addizionale fino a 7 kW massimo.

Queste infrastrutture devono disporre di uno o più punti di ricarica di potenza standard e non devono essere accessibili al pubblico.

Il limite di spesa fissato per beneficiare del superbonus applicato alle colonnine di ricarica è di massimo 3.000 euro.

Le colonnine per la ricarica di mezzi elettrici sono incentivate con superbonus soltanto se i lavori sono abbinati a isolamento termico o sostituzione della climatizzazione: per ricevere la detrazione non è sufficiente eseguire interventi antisismici.

L’Ecobonus 110% è cumulabile con altre detrazioni?

Il Superbonus 110% % non è cumulabile con altre agevolazioni pubbliche o di altra natura previste dalla normativa nazionale, regionale ed europea (inclusi i fondi di garanzia e rotazione).

E’ possibile detrarre il 110% delle spese effettuate per installare impianti fotovoltaici (con relativi accumuli) e colonnine di ricarica per tutto il 2020 e fino a dicembre 2021.

Voi maggiori informazioni? Contatta subito i consulenti di Alphacredit per una soluzione personalizzata alle tue esigenze!

instagramyoutubelinkedin

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti