Superbonus 110%

Cumulabilità Sismabonus Ecobonus 110%

Cumulabilità Sismabonus Ecobonus 110%

In questo focus, approfondiamo la cumulabilità Sismabonus Ecobonus 110% (interventi combinati Eco-Sisma bonus). Accenniamo subito che, se necessari al completamento dell’opera o eseguiti contestualmente agli interventi di miglioramento sismico, i lavori di ristrutturazione sono cumulabili con il Sismabonus entro i limiti di spesa ammissibile (96 mila euro ad unità immobiliare). A conclusione, un veloce ripasso su queste super detrazioni fiscali: Ecobonus (o Superbonus) 110% e Sismabonus 110% 2020.

Cumulabilità Sismabonus Ecobonus 110%: interventi combinati

Dal 2018, Ecobonus e Sismabonus sono cumulabili (Eco-Sismabonus) per interventi combinati di efficientamento energetico e miglioramento sismico eseguiti nelle zone sismiche 1,2,3. Si prevede una detrazione fiscale dell’80% per migliorare una classe di rischio o dell’85% per migliorarne due, da calcolare su un massimo 136.000 ad unità immobiliare. Con il Decreto Rilancio 2020, per gli interventi combinati Eco-Sisma bonus entro il 2021 (relativi a condomini, IACP e cooperative) l’agevolazione è elevata al 110%. Per ottenere la detrazione degli interventi combinati, sono necessarie le asseverazioni di progettisti, Direttore Lavori e Collaudatore secondo quanto stabilito dalle Linee Guida MIT – D.M. 58/2017. L’asseverazione va compilata online sul portale ENEA che verificherà automaticamente la completezza della documentazione inviata (con allegati documenti e dati tecnici come APE, Certificazioni, Relazione tecnica di progetto). La dichiarazione dell’ENEA attesterà il rispetto dei requisiti per beneficiare della detrazione, la rispondenza dei requisiti tecnici e congruità delle spese, validità e massimale della Polizza Assicurativa del professionista che eseguirà i lavori.

Ecobonus 110%: cos’è, a chi spetta

L’Ecobonus o Superbonus 110% introdotto dal Decreto Rilancio riguarda interventi che migliorano l’efficienza energetica degli edifici e riducono il rischio sismico. Si tratta degli interventi per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale (e produzione di acqua calda sanitaria), isolamento termico, riduzione sismica nei condomini e unità immobiliari. Fanno parte della lista anche le ristrutturazioni edilizie, le spese di smaltimento o bonifica dell’impianto sostituito, l’installazione di impianti solari fotovoltaici o colonnine per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. Gli interventi antisismici previsti nell’Ecobonus 2020 sono quelli compresi nell’attuale Sismabonus. Escludendo abitazioni e ville signorili, la detrazione spetta a persone fisiche (privati, non imprese), condomini, IACP, cooperative di abitazione a proprietà indivisa, onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni sportive dilettantistiche. Il Superbonus 110% non spetta a chi percepisce altri incentivi pubblici o agevolazioni di qualsiasi natura previste dalla normativa nazionale, regionale ed europea. Beneficiano della detrazione i possessori o detentori dell’immobile, familiari e conviventi che sostengono le spese, futuri proprietari, titolari di un diritto reale di godimento. Come per il Sismabonus 110%, i beneficiari possono scegliere fra sconto in fattura e cessione del credito a terzi (tra cui banche ed intermediari finanziari).

Sismabonus 110%: cos’è, a chi spetta, spese detraibili

Il Sismabouns 110% è una detrazione d’imposta (IRPEF o IRES) concessa a privati ed a società per interventi antisismici su immobili ad uso abitativo (anche seconda casa) o utilizzati per attività produttive. Gli immobili oggetto d’intervento sono situati nelle zone sismiche 1,2,3. Oltre al proprietario dell’immobile, beneficiano del Sismabonus 2020 anche il comodatario, locatario, titolare di un diritto reale di godimento, utilizzatore in leasing, familiare convivente e futuro acquirente dell’immobile. La detrazione d’imposta al 110% per interventi antisismici eseguiti entro il 2021 viene ripartita in 5 quote annuali di pari importo. Come per il Superbonus 110%, si possono detrarre anche le spese accessorie, inerenti la progettazione, ispezione, verifiche, direzione dei lavori, collaudo, autorizzazioni.

Scopri ora come utilizzare al meglio questa opportunità con Alphacredit! Contattaci ora.

instagramyoutubelinkedin

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti