Mutui

Come richiedere il mutuo per l’acquisto di un terreno?

Come richiedere il mutuo per l’acquisto di un terreno?

La differenza tra mutuo terreno agricolo e mutuo terreno edificabile

Se pensiamo al mutuo, la prima cosa che ci viene in mente solitamente è             quello che si richiede alla banca per l’acquisto della prima casa. Il mutuo per l’acquisto di un edificio non è l’unica possibilità, le banche concedono infatti anche mutui per l’acquisto di un terreno, sia agricolo che edificabile, seppur a condizioni diverse sia tra di loro sia quando si è in presenza di un edificio già finito.

Vediamo insieme come richiedere il mutuo per l’acquisto di un terreno, sia agricolo che edificabile.

Mutuo per acquisto terreno agricolo

Quando si tratta di mutui bisogna fare una distinzione tra mutuo con ipoteca e mutuo non ipotecario per l’acquisto di un terreno agricolo. La differenza consiste nei massimali del capitale richiesto. Se si stipula un mutuo inferiore a 30.000 euro non è necessario iscrivere l’ipoteca sul terreno e il piano di ammortamento ha una durata massima di 5 anni.

Invece, in caso di un capitale richiesto superiore a tale cifra si rende necessaria l’iscrizione dell’ipoteca a garanzia della restituzione del capitale e il piano di ammortamento può avere una durata superiore ai 5 anni fino ad un massimo di 30 anni.

Il tasso di interesse sul mutuo per l’acquisto di un terreno agricolo può essere fisso o variabile, esattamente come avviene per i mutui per l’acquisto di abitazioni.

Per la concessione del mutuo per l’acquisto di un terreno agricolo è necessario presentare in banca i seguenti documenti: l’atto di provenienza del terreno, la destinazione d’uso del terreno, documento d’identità e codice fiscale, nonché dimostrare la propria solvibilità attraverso le buste paga e dichiarazione dei redditi.

Vediamo ora come funziona il mutuo per l’acquisto di un terreno edificabile.

Mutuo per acquisto terreno edificabile

La stipula del mutuo per l’acquisto di un terreno edificabile è un po’ più complessa, rispetto al mutuo per la compravendita di un’abitazione o di un terreno ad uso agricolo.

La banca liquida inizialmente solo il mutuo per l’acquisto del terreno edificabile e vi iscrive l’ipoteca per il valore del terreno, ma quando si acquista un terreno di questo tipo è perché ci si vuole costruire un edificio ed è necessaria la liquidità per coprire le spese.

Infatti, per questo motivo la liquidazione del mutuo avviene in due tranche. Quando i lavori di costruzione vengono avviati la banca liquida anche la parte del mutuo necessaria a coprire le spese di costruzione e prevede a iscrivere ipoteca per il valore dell’edificio costruito, cancellando solitamente quella sul terreno in quanto più bassa.

Oltre a tutta la documentazione comprovante la situazione reddituale del richiedente mutuo, la banca verifica anche il progetto di costruzione, la concessione edilizia e l’autorizzazione di inizio lavori.

La differenza tra il mutuo per l’acquisto di un terreno agricolo e l’acquisto di un terreno edificabile consiste quindi nell’incertezza che la costruzione di un’abitazione comporta, pertanto la banca tutela il patrimonio dei risparmiatori concedendo un mutuo a tranche o mutuo a SAL come viene chiamato, che corrisponde a “stato avanzamento lavori”.

Al contrario, come abbiamo visto, acquistare un terreno ad uso agricolo offre due possibilità, un mutuo fino a 30.000 euro senza l’iscrizione dell’ipoteca e uno superiore al massimale con l’ipoteca e un piano di ammortamento anche trentennale.

Contatta oggi stesso i consulenti di Alphacredit!

Scopri le migliori opportunità per un mutuo su terreno agricolo o edificabile, rivolgiti alla consulenza di Alphacredit!

instagramyoutubelinkedin

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti