Codice Etico

1. Introduzione

1.1 Premessa
AphaCredit S.p.A (di seguito anche in breve “Alpha” o “Società”) è società di mediazione creditizia regolarmente iscritta ad OAM.
La Società è presente con i propri professionisti del credito nelle principali città italiane e, grazie alla propria innovativa infrastruttura digitale, offre ai clienti anche servizi di consulenza telefonica e a distanza, permettendo loro di scegliere il momento migliore per operare una scelta informata e soddisfacente.
La Società è attenta al rapporto professionale con i Partner e con i suoi Clienti, interpretando al meglio i bisogni espressi dal mercato. Alpha si avvale di una rete di Consulenti del Credito professionali ed offre consulenza finanziaria ed assicurativa alle famiglie, ai professionisti ed alle PMI offrendo mutui ipotecari, prestiti personali, cessioni del quinto e coperture assicurative accessorie.
Alpha, inoltre, si occupa della formazione e del mantenimento dei requisiti professionali dei propri Collaboratori, così come della corretta iscrizione degli stessi nei registri OAM e IVASS.
L’intera attività della Società è conforme con la normativa vigente. Un Team di Professionisti di cui si avvale il Management Aziendale offre il proprio ausilio per il raggiungimento di tale scopo.

1.2 Contenuti e scopo del Codice Etico
Il presente Codice Etico (di seguito anche in breve “Codice”) rappresenta, identifica e diffonde i principi etici ed i valori a cui si ispira Alpha nella propria operatività e nella realizzazione del proprio scopo sociale.

Il Codice Etico è stato predisposto al fine di identificare e diffondere i principi generali di comportamento che Alpha riconosce come fondamentali per il buon funzionamento della Società e per trasmettere ai Terzi in genere l’affidabilità della Società nonché mantenere e consolidare la propria reputazione.

1.3 I Destinatari del Codice Etico
Sono destinatari del presente Codice Etico, (di seguito congiuntamente i “Destinatari”) tutti i soggetti che operano in nome o per conto di Alpha, a prescindere dal fatto che gli stessi siano dipendenti della Società o soggetti terzi ad essa legati da rapporto contrattuale di qualsiasi tipo nonché dal ruolo da essi ricoperto all’interno di Alpha.

I Destinatari del presente Codice sono tenuti ad osservare e, per quanto di propria competenza, a fare osservare i principi contenuti nel presente Codice Etico. Parimenti i Destinatari sono tenuti ad osservare e a far osservare le leggi, i regolamenti, le normative di settore e le procedure aziendali.

In nessuna circostanza la pretesa di agire nell’interesse, creduto o reale, di Alpha giustifica l’adozione di comportamenti in contrasto con quelli enunciati nel presente documento.

1.4 Struttura del Codice Etico
Il presente Codice Etico si compone di due sezioni concernenti rispettivamente:
L’attuazione del Codice, l’informazione e formazione sui suoi contenuti e la disciplina delle sue violazioni.
I principi etici generali che individuano i valori di riferimento nelle attività della Società e le norme di comportamento.
Il predetto Codice, ove necessario, sarà sottoposto ad aggiornamenti che verranno approvati e comunicati nel rispetto delle procedure aziendali vigenti.

2. Attuazione del Codice Etico, informazione, formazione e violazione

2.1 La diffusione e la formazione sul Codice Etico

La Società si impegna a garantire una puntuale diffusione interna ed esterna del Codice Etico mediante:

la distribuzione del Codice Etico a tutti i Destinatari anche mediante la pubblicazione sul sito internet della Società;
l’affissione del Codice Etico in luogo accessibile a tutti;
Le periodiche iniziative di informazione e formazione sui principi del presente Codice Etico sono promosse, monitorate e pianificate dalla Società anche in considerazione dell’esigenza di differenziare le attività in base al ruolo ed alla responsabilità delle risorse interessate. Parimenti sono organizzate attività di verifica circa l’effettiva osservanza del Codice Etico.
Il rispetto delle disposizioni del presente Codice Etico è vincolante per tutti i Destinatari.
L’eventuale violazione di tali disposizioni da parte del personale dipendente della Società costituisce illecito disciplinare che sarà accertato ed eventualmente sanzionato ai sensi delle disposizioni applicabili al soggetto trasgressore
Nei contratti con i Terzi Destinatari è, inoltre, prevista l’introduzione di clausole e/o la sottoscrizione di dichiarazioni volte sia a formalizzare l’impegno al rispetto del Codice Etico, sia a disciplinare le sanzioni di natura contrattuale, per le ipotesi di violazione di tale impegno da parte di soggetti terzi.

2.2 Violazioni del Codice Etico e relative sanzioni
Il controllo del rispetto dei principi contenuti nel Codice Etico, teso a garantire una gestione etica dell’attività imprenditoriale, costituisce un elemento essenziale del sistema di controllo preventivo.
A tal fine, le regole di comportamento previste nel Codice costituiscono un riferimento cui i Destinatari devono attenersi nello svolgimento di tutte le attività aziendali nonché in ogni occasione si sviluppi un contatto con soggetti terzi siano essi pubblici o privati.
La violazione delle norme contenute nel presente Codice determina la necessità di accertare tale violazione nel rispetto delle garanzie previste. Laddove la violazione risulti confermata la stessa dovrà essere sanzionata nel rispetto delle procedure e nei modi previsti dal Contratto Collettivo (nel caso di dipendenti) o delle disposizioni contrattuali (nel caso di Terzi) applicabili al singolo caso.
La violazione delle disposizioni del Codice Etico può comportare la lesione del rapporto di fiducia del soggetto con la Società.
La violazione dei principi e dei contenuti del Codice Etico potrà costituire inadempimento alle obbligazioni primarie del rapporto di lavoro o illecito disciplinare, con ogni conseguenza di legge anche in ordine alla conservazione del rapporto di lavoro e comportare il risarcimento dei danni dalla stessa derivanti. Ove la violazione del Codice sia compiuta da soggetto operante nell’interesse o vantaggio di Alpha, ma non ad essa legato da rapporto di lavoro, questa sarà trattata in conformità delle previsioni di natura contrattuale che regolano il rapporto con Alpha e l’obbligatorietà del Codice Etico e le sanzioni in caso di sua violazione.

2.3 Segnalazioni di eventuali violazioni del Codice Etico
Nel caso in cui un soggetto venga a conoscenza di un fatto e/o di una circostanza idonea ad integrare il pericolo della violazione del Codice Etico è tenuto a farne tempestiva segnalazione all’Amministratore Delegato.
La Società ha attivato gli opportuni canali di comunicazione dedicati, al fine di agevolare il processo di segnalazione.
In particolare, è stata attivata una apposita casella di posta elettronica [email protected], presso la quale inviare le eventuali segnalazioni in ordine al mancato rispetto del Codice Etico, la quale sarà utilizzata anche per la ricezione di segnalazioni di natura anonima, ovvero quelle nelle quali non sia possibile risalire all’identità del mittente.
In aggiunta le segnalazioni possono essere effettuate per iscritto, inviando apposita comunicazione, anche anonima, all’indirizzo: Roma 00193, Via Boezio 4/C,
L’utilizzo della segnalazione è uno strumento caratterizzato da leale collaborazione tra Società e soggetto segnalante. Il segnalante è tenuto ad utilizzare tale strumento con correttezza e buona fede fornendo elementi precisi e concordanti a supporto della propria segnalazione e fornendo alla Società, ove disponibili, prove ed elementi a supporto della segnalazione.
La Società si impegna a tutelare il segnalante in buona fede da atti di ritorsione o discriminatori, diretti o indiretti per motivi collegati, direttamente o indirettamente, alla segnalazione;
In ogni caso, l’Amministratore Delegato si adopera affinchè coloro che hanno effettuato le segnalazioni siano tutelati assicurando l’adeguata riservatezza di tali soggetti (salvo che ricorrano eventuali obblighi di legge che impongano diversamente).
La Società riconosce le segnalazioni come un utile strumento atteso che attraverso tali attività è consentita da un lato la repressione dei comportamenti non in linea con i valori della Società e dall’altro l’opportunità di migliorare costantemente il sistema dei controlli interni. Sono invece vietati e sanzionati come illecito disciplinare i comportamenti di chi effettua con dolo o colpa grave segnalazioni che si rivelano infondate.

3. I principi etici di riferimento e le norme di comportamento
Nel prosieguo del presente Codice sono definiti i principi etici di riferimento vincolanti per tutti i Destinatari. Si ribadisce che, in nessun caso, la convinzione di agire nell’interesse o a vantaggio della Società giustifica comportamenti in contrasto con i principi e con le norme di comportamento del presente Codice Etico, ai quali deve riconoscersi valore primario, assoluto ed inderogabile.

I principi e le norme di comportamento cui tutti i Destinatari devono conformarsi sono:

3.1 Integrità
Alpha ispira il proprio agire al principio di integrità. Nello specifico la Società condanna fermamente e proibisce ogni azione di violenza o minaccia, anche solo psicologica, finalizzata all’ottenimento di comportamenti contrari alla normativa vigente, ivi inclusi i principi etici codificati nel presente Codice Etico.

3.2 Correttezza e Onestà
Tutte le azioni, le operazioni compiute ed i comportamenti posti in essere da ciascuno dei Destinatari del presente Codice nello svolgimento della funzione o dell’incarico sono ispirati al principio di correttezza.
I Destinatari del presente Codice sono tenuti ad agire correttamente al fine di evitare e comunque, per quanto possibile, mitigare, possibili situazioni di conflitto di interessi.
Si intendono come situazioni di conflitto di interesse, genericamente, tutte le situazioni in cui il perseguimento dell’interesse del Destinatario possa essere, anche in via potenziale, in contrasto con gli interessi e la missione della Società.
Sono, inoltre, da evitare le situazioni in cui un qualsiasi Destinatario possa trarre un profitto e/o un vantaggio indebito da opportunità conosciute in ragione o durante lo svolgimento dei propri incarichi.
Nella formulazione degli accordi contrattuali con le terze parti, occorre garantire che le clausole siano formulate in modo chiaro e comprensibile.

3.3 Legalità
Il comportamento dei Destinatari del Codice Etico deve innanzitutto essere conforme a tutte le normative vigenti in Italia e, qualora gli stessi operino all’estero, anche a quelle vigenti nello Stato in cui i Destinatari medesimi operano.
Alpha ha come principio imprescindibile il rispetto del principio di legalità e delle normative vigenti. La Società non inizierà o proseguirà nessun rapporto con chi non intenda allinearsi a questo principio. In nessun caso, è ammesso perseguire o realizzare l’interesse della Società in violazione della Legge.
I Destinatari sono tenuti a conoscere e rispettare le leggi e ad adottare un comportamento improntato al rispetto del principio di legalità.
Nell’osservanza delle disposizioni di legge, la Società adotta Regolamenti, comunicazioni, procedure interne e processi aziendali conformi ai principi ed alle regole contenute nel presente Codice Etico.
La Società assicura un adeguato programma di informazione, formazione e sensibilizzazione continua sulle problematiche attinenti al Codice Etico.

3.4 Concorrenza leale
Alpha, al fine di riconoscere il valore di una corretta concorrenza. Tale valore si realizza quando ispirato ai principi di correttezza, leale competizione e trasparenza nei confronti degli operatori presenti sul mercato. Alpha si impegna a non danneggiare indebitamente l’immagine dei propri competitor nonché dei loro prodotti e servizi.
La Società prevede l’obbligo per i Destinatari di adottare comportamenti in linea con i principi di corretta concorrenza, garantendo la trasparenza e la correttezza dei comportamenti.

3.5 Controllo e trasparenza
Nel rispetto del principio di trasparenza, le informazioni diffuse sia all’interno che all’esterno della Società, devono essere caratterizzate da completezza, veridicità e accuratezza.
Ogni operazione, in ossequio al predetto principio, deve essere legittima, autorizzata, coerente, congrua, documentata, registrata e verificabile per il periodo temporale previsto dalla Legge. In particolare, ciascuna operazione e/o transazione deve essere adeguatamente registrata e deve consentire la verifica del processo di decisione, autorizzazione ed esecuzione.
Ogni operazione, inoltre, deve essere corredata da un idoneo supporto documentale al fine di poter consentire, in ogni momento, lo svolgimento dei controlli diretti ad attestare le caratteristiche e le motivazioni dell’operazione, nonché di poter individuare gli autori che hanno autorizzato, eseguito, registrato e verificato l’operazione.
Tutti i soggetti che effettuano qualsiasi acquisto di beni e/o servizi, per conto della Società, devono agire nel rispetto dei principi di correttezza, economicità, qualità e liceità ed operare con la dovuta diligenza professionale.
Al fine di garantire il rispetto di tali principi etici, i criteri per la scelta dei fornitori sono oggettivi, trasparenti e codificati in un’apposita procedura.
È fatto divieto di porre in essere comportamenti che possano arrecare pregiudizio alla trasparenza e tracciabilità di ogni comunicazione o informativa prevista dalla Legge.

3.6 Efficienza
I Destinatari del presente Codice devono avere i requisiti di professionalità, dedizione, lealtà, spirito di collaborazione e rispetto reciproco. Alpha, attraverso il contributo professionale ed organizzativo offerto dalle risorse impiegate assicura l’efficienza della gestione, grazie al rispetto dei predetti principi di professionalità, trasparenza, correttezza e onestà.

La Società ed i Destinatari si impegnano altresì:
a salvaguardare e custodire le risorse ed i beni aziendali nonché a gestire il proprio patrimonio ed i propri capitali adottando tutte le cautele necessarie a garantire il pieno rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti nonché la migliore esecuzione del servizio offerto ai clienti finali;
a fornire ai propri clienti la propria consulenza operando con professionalità, prudenza e buon senso. Tutti i clienti rivestono la medesima importanza per la Società e pertanto, tenuto conto delle loro diverse esigenze, devono ricevere uguale cura ed attenzione nel rapporto con la Società stessa.
a garantire un trattamento professionale, prudente e di buon senso nella gestione dei rapporti con gli istituti di credito e con altri intermediari finanziari con cui la Società collabora in maniera continuativa o saltuaria.

3.7 Imparzialità
I rapporti devono essere improntati al rispetto dei principi di imparzialità e uguaglianza. Nessun trattamento discriminatorio, di favore ed in genere nessun favoritismo potrà essere accordato a prescindere dalla ragione per cui il trattamento difforme sia preteso. Inoltre, Alpha si impegna a sviluppare le competenze e le capacità e del proprio personale, perseguendo una politica fondata sulle pari opportunità e sui meriti, considerando la professionalità una garanzia per la Società e per l’intera collettività nonché una condizione determinante per raggiungere i propri obiettivi.

3.8 Uguaglianza
La Società, nel rispetto del principio di uguaglianza, garantisce e promuove l’uniformità di trattamento e relazione sociale nei confronti di ogni interlocutore, prescindendo da differenze di età, sesso, razza, nazionalità, opinioni personali e politiche, handicap fisici, religione, grado aziendale, potere economico ed influenza sociale.
L’uguaglianza va intesa anche in senso sostanziale, ai sensi del secondo comma dell’art. 3 della Costituzione secondo cui vanno rimossi gli ostacoli che limitano, di fatto, la libertà e l’uguaglianza e dunque impediscono il pieno sviluppo della persona umana.
La Società assicura ai soggetti che ritengano di aver subito discriminazioni, come del resto per ogni ipotesi di violazione del presente Codice Etico, la possibilità di segnalare i comportamenti ritenuti lesivi nelle forme e nelle modalità che meglio saranno specificate nel successivo paragrafo 3.3.

3.9 Diligenza
Tutte le mansioni devono essere svolte con cura e massima diligenza, scrupolosa professionalità, attenzione e accuratezza.

3.10 Valore delle risorse umane e tutela della personalità individuale
Le risorse umane sono riconosciute quale fattore fondamentale ed irrinunciabile per lo sviluppo aziendale.
Alpha, nel rispetto della normativa vigente in materia di diritti della personalità individuale, con particolare riguardo alla integrità morale e fisica del personale, tutela la crescita e lo sviluppo professionale del proprio personale al fine di accrescere il patrimonio di competenze possedute e la professionalità delle proprie risorse.
La Società disconosce ogni manifestazione di violenza, soprattutto se volta a limitare la libertà personale, nonché ogni fenomeno di prostituzione e/o pornografia minorile.
Alpha si impegna a promuovere, nell’ambito della propria attività e tra i Destinatari la condivisione di medesimi tali irrinunciabili principi.
La Società si impegna a non favorire forme di nepotismo e/o clientelismo, nonché a non instaurare alcun rapporto di natura lavorativa con soggetti riconosciuti come coinvolti in atti criminosi.
Il personale è selezionato secondo gli standard di professionalità fissati dalla Società ed assunto unicamente in base a regolari contratti di lavoro, non essendo tollerata alcuna forma di lavoro irregolare. Il candidato deve essere reso edotto di tutte le caratteristiche attinenti il rapporto di lavoro.
Il riconoscimento di aumenti salariali e/o di altri strumenti d’incentivazione nonchè l’accesso a ruoli ed incarichi superiori (promozioni) sono indissolubilmente legati, oltre che alle norme stabilite dalla legge e dal contratto collettivo di lavoro, ai meriti individuali dei dipendenti, tra i quali la capacità di esprimere comportamenti e competenze organizzative improntati ai principi etici di riferimento della Società, indicati dal presente Codice.
Nei rapporti gerarchici, l’autorità è esercitata con equità, rispetto e moderazione, evitando ogni possibile abuso. In particolare, è da evitarsi qualsiasi esercizio del potere gerarchico che risulti lesivo della dignità di dipendenti e dei collaboratori. Le scelte di organizzazione del lavoro prevedono, nei limiti del possibile, la salvaguardia del valore del contributo dei singoli.

3.11 Tutela della salute e della sicurezza sul lavoro
Alpha persegue, con il massimo impegno, l’obiettivo di garantire la salute e la sicurezza dei luoghi di lavoro ai sensi del D.lgs n. 81/08 e successive modifiche. La Società, a tale proposito, adotta le misure più opportune al fine di evitare i rischi connessi allo svolgimento della propria attività di impresa e, ove ciò non sia possibile, per una adeguata valutazione dei rischi esistenti, con l’obiettivo di contrastarli direttamente alla fonte e di garantirne l’eliminazione ovvero, ove ciò non sia possibile, la loro gestione. Alpha, inoltre, garantisce adeguate attività formative ed informative al fine di garantire la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori.
Alpha, nell’ambito della propria attività, si impegna ad adeguare il lavoro all’uomo, ivi incluso per ciò che attiene la concezione dei posti di lavoro, la scelta delle attrezzature di lavoro, dei metodi di lavoro e di produzione. In particolare, la Società si impegna ad attenuare il lavoro monotono e quello ripetitivo, nonché a ridurre gli effetti di tali lavori sulla salute.
La Società si impegna a sostituire ciò che è pericoloso con ciò che non è pericoloso o che è meno pericoloso. Alpha, inoltre, deve programmare le misure ritenute opportune al fine di garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza anche attraverso l’adozione di buone prassi e dando la priorità alle misure di protezione collettiva rispetto alle misure di protezione individuale.

3.12 Riservatezza e corretto utilizzo dei sistemi informatici
Tutti i dati e le attività aziendali devono essere trattati con la massima riservatezza. La Società vieta la divulgazione di informazioni nei limiti previsti dalle normative vigenti.
La Società rispetta la normativa in materia di privacy, tutelando la riservatezza dei dati, la loro raccolta ed il loro trattamento nel rispetto delle normative vigenti, al fine di evitare la diffusione e la comunicazione di dati personali in assenza del consenso dell’interessato.
L’acquisizione, il trattamento e la conservazione delle informazioni e dei dati personali sono improntati al rispetto delle normative vigenti.
La Società persegue l’obiettivo del corretto utilizzo dei servizi informatici o telematici, in modo da garantire l’integrità e la genuinità dei dati trattati, la tutela degli interessi della Società e dei terzi, con particolare riferimento alle Autorità ed Istituzioni Pubbliche.
Alpha, al fine di garantire la riservatezza delle informazioni e far sì che il loro trattamento avvenga a cura di soggetti a ciò espressamente autorizzati, nel rispetto delle disposizioni di legge nonché al fine di impedire indebite intromissioni, adotta misure idonee ad assicurare che l’accesso ai dati telematici o informatici avvenga nell’assoluto rispetto delle normative vigenti e della privacy dei soggetti coinvolti.

3.13 Rapporti con Banche, Intermediari Finanziari e Clienti
Alpha opera nel mercato della mediazione creditizia e pertanto riconosce l’importanza dei principi che garantiscono l’indipendenza dei mediatori creditizi.
A tal fine, la Società si occupa della formazione e del mantenimento dei requisiti professionali dei propri Collaboratori, così come della corretta iscrizione degli stessi nei registri OAM e IVASS.
Alpha richiede ai propri collaboratori la massima professionalità e indipendenza al fine di mantenerne l’imparzialità nel rapporto tra banche o intermediari finanziari e la potenziale Clientela. La Società richiede ai propri collaboratori la conoscenza ed il pedissequo rispetto della specifica normativa di settore che disciplina tale attività.
I Collaboratori, tra l’altro, non devono trovarsi in situazione di conflitto di interessi, anche potenziale, rispetto a banche o intermediari finanziari che ne possano compromettere l’obiettività ed indipendenza di giudizio nel rapporto con i Clienti finali.
È fatto divieto di ricevere e richiedere elargizioni in denaro, beni o comunque qualsiasi altra utilità da qualsiasi soggetto operante in nome o per conto di Banche e/o intermediari finanziari.
Tale divieto è esteso anche qualora le suddette attività siano rivolte per interposta persona o a loro parenti o affini ed in qualunque modalità tale da influenzare l’indipendenza di giudizio o ad indurre, assicurare o promettere un qualsiasi vantaggio ingiusto per il collaboratore.
Qualunque violazione effettiva o potenziale commessa da soggetti Destinatari va segnalata tempestivamente agli Organi competenti.

3.14 Rapporti con associazioni, organizzazioni sindacali e partiti politici
Alpha non eroga contributi, diretti o indiretti, per il finanziamento di partiti politici, movimenti, comitati ed organizzazioni politiche e sindacali, né dei loro rappresentanti o candidati.
La Società, inoltre, non finanzia associazioni né effettua sponsorizzazioni di manifestazioni o congressi che abbiano come finalità la propaganda politica.

3.15 Rapporti con la Pubblica Amministrazione
Alpha persegue l’obiettivo della massima integrità e correttezza nei rapporti con le Istituzioni Pubbliche. Al fine di garantirne la massima chiarezza, i rapporti istituzionali con la Pubblica Amministrazione sono intrattenuti esclusivamente tramite referenti a ciò deputati.
I referenti incaricati non devono trovarsi in situazione di conflitto di interessi, anche potenziale, rispetto ai rappresentanti delle istituzioni stesse.
È espressamente proibito offrire o promettere elargizioni in denaro, beni o comunque qualsiasi altra utilità a qualsiasi soggetto operante per la Pubblica Amministrazione o comunque ad ogni soggetto qualificabile come Pubblico Ufficiale o Incaricato di Pubblico Servizio, siano essi italiani o di altri paesi. Il divieto è esteso anche qualora le suddette attività siano rivolte per interposta persona o a loro parenti o affini ed in qualunque modalità tale da influenzare l’indipendenza e l’imparzialità di giudizio o ad indurre, assicurare o promettere un qualsiasi vantaggio ingiusto per la Società. È consentito, per ragioni di cortesia offrire omaggi purché gli stessi siano di natura appropriata e di modico valore e che la loro dazione non possa mai essere interpretata come volta ad alterare l’indipendenza e l’imparzialità di giudizio del soggetto ricevente. Ogni omaggio deve essere autorizzato e registrato. La Società deve esaminare eventuali documenti e policy eventualmente adottati dagli Enti Pubblici con cui entra in contatto, al fine di sensibilizzare i propri dipendenti al rispetto di eventuali regole più stringenti e/o diverse di cui l’Ente Pubblico si è dotato.
È altresì proibito offrire o accettare qualsiasi bene, servizio o prestazione al fine di ottenere un trattamento più favorevole in relazione a qualsiasi rapporto intrattenuto con la Pubblica Amministrazione.
Nel caso in cui la Società sia rappresentata da un soggetto “terzo” nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, si applicano nei confronti dello stesso e dei suoi collaboratori o dipendenti le stesse disposizioni valide per la Società.
Qualsiasi violazione effettiva o potenziale commessa da soggetti interni alla Società o da terzi va segnalata tempestivamente agli Organi competenti.

3.16 Tutela ambientale
Alpha riconosce tra i propri valori fondamentali il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente al fine di assicurare un percorso di crescita coerente ed equilibrato.
Tutte le attività della Società devono essere svolte in modo nel rispetto dalle norme in materia ambientale. La ricerca di vantaggi per la Società, qualora comportino o possano comportare la violazione, dolosa o colposa, delle norme in tema ambientale, non è mai giustificata.

3.17 Gestione dei conflitti di interesse
I Destinatari devono agire correttamente al fine di evitare, per quanto possibile, e comunque mitigare le situazioni di conflitto di interessi.
Per conflitto di interessi si intende, genericamente, qualsiasi situazione in cui il perseguimento dell’interesse del Destinatario possa essere, anche in via potenziale, in contrasto con gli interessi e la missione della Società.
I Destinatari sono tenuti ad evitare per quanto possibile e comunque a segnalare l’insorgenza di conflitti di interessi tra le attività svolte per conto della Società e situazioni – a mero titolo esemplificativo – economiche, personali o familiari. In particolare, i Destinatari sono tenuti a segnalare le specifiche situazioni e attività in cui sorga anche solo il sospetto di potenziale contrasto tra l’azione in nome o per conto della Società e qualsivoglia interesse estraneo ad essa.
In ogni caso, i Destinatari del Codice Etico sono tenuti ad evitare tutte le situazioni e tutte le attività in cui si possa manifestare un conflitto con gli interessi della Società o che possano interferire con la loro capacità di assumere, in modo imparziale, decisioni nel migliore interesse della Società e nel pieno rispetto dei principi e dei contenuti del Codice o, in senso generale, di adempiere esattamente alle funzioni e responsabilità ricoperte.
Ogni situazione che possa costituire o determinare un conflitto di interesse deve essere tempestivamente comunicata al superiore gerarchico o all’organo del quale si è parte, e agli Organi competenti. Parimenti, il soggetto coinvolto è tenuto ad astenersi dal compimento dell’operazione in potenziale conflitto di interesse. All’esito della segnalazione il superiore gerarchico o gli Organi competenti, provvedono ad analizzare la fattispecie e ad individuare le soluzioni più idonee documentando l’attività.

3.18 Sponsorizzazioni e/o donazioni benefiche
Le attività di sponsorizzazione e/o di donazione benefica, che possono riguardare i temi della cultura, del sociale, dell’ambiente, della salute, dello sport, dello spettacolo e dell’arte, sono destinate solo a eventi o ad enti che offrono garanzie di qualità e serietà e, nei cui confronti possa escludersi ogni connivenza o condizionamento idonei ad alterare l’attività della Società o pregiudicare il rispetto del presente Codice Etico.

3.19 Attività di comunicazione esterna
Le comunicazioni della Società verso l’ambiente esterno ed interno sono improntate a verità, chiarezza, trasparenza, completezza ed assenza di ambiguità. Le comunicazioni non sono strumentali o fuorvianti nei contenuti, ma sono leali, dirette, coerenti, omogenee ed accurate. Le comunicazioni devono inoltre essere conformi alle politiche ed ai programmi aziendali.
I rapporti con la stampa e con gli altri mezzi di comunicazione sono riservati alle persone indicate dalla Società, alle quali devono essere altresì sottoposte, per preventiva autorizzazione, le dichiarazioni rese per conto della Società.

3.20 Ripudio di ogni forma di terrorismo
Alpha ripudia ogni forma di eversione dell’Ordine Democratico e di terrorismo e intende adottare, nell’ambito della propria attività, le misure idonee a prevenire il pericolo di un proprio coinvolgimento in simili attività.

3.21 Tutela della trasparenza nelle transazioni commerciali (anti-riciclaggio)
Alpha riconosce tra i propri valori quello della massima trasparenza nelle transazioni commerciali e predispone gli strumenti più opportuni al fine di contrastare i fenomeni del riciclaggio, del c.d. auto-riciclaggio e della ricettazione.
La Società si impegna a garantire il rispetto dei principi di correttezza, trasparenza e buona fede nei rapporti con tutte le controparti contrattuali.

3.22 Ripudio delle organizzazioni criminali
Alpha ripudia ogni forma di organizzazione criminale, siano esse nazionali o transnazionali. La Società adotta le misure idonee a prevenire il pericolo di un proprio coinvolgimento o dei suoi dipendenti in relazioni e attività intrattenute a qualsiasi titolo e con qualsivoglia modalità, anche sotto forma di mera assistenza e aiuto, verso tali organizzazioni.
A tal fine, la Società non instaura alcun rapporto (a mero titolo esemplificativo e non esaustivo di natura lavorativa, di collaborazione o commerciale) con soggetti, siano essi persone fisiche o giuridiche, coinvolti direttamente o indirettamente in organizzazioni criminali. Analogamente Alpha non finanzia o, comunque, agevola alcuna attività riferibile a tali organizzazioni.

3.23 Gestione delle informazioni privilegiate
Chiunque sia in possesso di informazioni privilegiate tali da influenzare l’andamento di strumenti finanziari quotati (manipolazione del mercato o abuso di informazioni privilegiate) o non quotati (aggiotaggio) è tenuto alla massima riservatezza. In particolare i soggetti eventualmente in possesso di tali informazioni sono tenuti a non divulgare le notizie e ad astenersi dal farvi uso – sia direttamente sia per interposta persona – allo scopo di lucro personale. Qualora il soggetto in possesso di tali informazioni abbia ragionevoli motivi per sospettare che transazioni di cui è a conoscenza costituiscano un abuso di tali informazioni privilegiate o una manipolazione del mercato, è altresì tenuto ad avvertire senza indugio l’autorità competente.

3.24 Tutela dei diritti di proprietà industriale e intellettuale
Alpha rispetta la normativa in materia di tutela dei marchi, brevetti e altri segni distintivi ed in materia di diritto di autore.

3.25 Collaborazione con le Autorità in caso di indagini
Alpha riconosce il valore della funzione giudiziaria e amministrativa e, a tal fine, persegue l’obiettivo della massima integrità e correttezza nei rapporti con le Autorità competenti.
La Società, pertanto, vieta qualsiasi comportamento finalizzato o anche soltanto idoneo ad interferire con le indagini o gli accertamenti svolti dalle Autorità competenti e, in particolare, ogni condotta diretta ad ostacolare la ricerca della verità. È altresì vietata l’induzione a non rendere dichiarazioni o a rendere dichiarazioni mendaci all’Autorità giudiziaria atteso che Alpha riconosce come valore fondante l’importanza della leale collaborazione con detta Autorità.
La Società si impegna ad adottare tutte le misure necessarie a prestare la collaborazione richiesta dalle Autorità, nei limiti del rispetto della normativa vigente.

3.26 Rapporto con i privati e ripudio della corruzione
Alpha considera come valori fondamentali ed imprescindibili la lealtà, l’integrità, la correttezza e la buona fede che i rapporti con qualsiasi soggetto privato.
I principi enunciati nel paragrafo 2.15 del presente documento in materia di rapporti con la Pubblica Amministrazione trovano applicazione anche nei confronti dei soggetti privati.

instagramyoutubelinkedin

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti