Mutui

Chi è e cosa fa il mediatore creditizio?

Chi è e cosa fa il mediatore creditizio?

Il mediatore creditizio è un intermediario in grado di consigliare la soluzione migliore per il mutuatario tra le tante possibilità presenti sul mercato dei mutui e dei prestiti.

Il mediatore creditizio è un consulente del credito che mette in relazione le banche con i clienti interessati a ottenere un finanziamento.

Con l’evolversi del mercato dei mutui e dei prestiti anche la figura del mediatore del credito ha subito trasformazioni nel corso degli ultimi anni.

Mediatore creditizio: chi è?

Come anticipato in premessa il mediatore creditizio è un professionista del credito che mette in relazione la banca con i clienti.

Il mediatore creditizio, avvalendosi di professionisti qualificati, si pone tra la banca che eroga un mutuo o un finanziamento e il cliente che ha la necessità di ottenere un prestito.

Essendo super partes il mediatore creditizio ha la possibilità si proporre al cliente l’istituto di credito più adatto alle sue esigenze.

I mediatori creditizi possono avvalersi di dipendenti e collaboratori, ovvero di persone fisiche in possesso dei requisiti di onorabilità e professionalità e che abbiano superato un esame tenuto dall’OAM, l’Organismo degli Agenti e Mediatori.

Il collaboratore del mediatore creditizio, meglio conosciuto come consulente del credito, è un professionista iscritto nell’elenco dei mediatori creditizi tenuto dall’OAM.

Mediatore creditizio: come si diventa?

L’attività di mediazione creditizia può essere esercitata previa iscrizione all’elenco dell’OAM (Organismo degli agenti e mediatori).

Per procedere all’iscrizione occorre essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore rilasciato con corso quinquennale: in alternativa, l’aspirante mediatore deve possedere un titolo di studio equiparato per legge.

Oltre a rispettare i requisiti di professionalità e onorabilità, è tenuto inoltre a sottoscrivere una polizza di responsabilità civile a tutela della propria attività.

Per esercitare la professione di mediatore è necessario sostenere un corso di formazione professionale e superare un’apposita prova d’esame finalizzata a verificare la conoscenza delle materie giuridiche, economiche, finanziarie del candidato.

Mediatore creditizio: come iscriversi all’esame?

Per accedere all’esame è necessario registrarsi al portale OAM e disporre di una casella PEC. Una volta ottenute le credenziali per entrare nella propria area riservata è possibile effettuare la prenotazione, allegando copia del versamento del contributo richiesto per l’esame.

Oltre al versamento della quota per l’esame è necessario sostenere un contributo per l’iscrizione all’elenco dei mediatori creditizi OAM, con rinnovo annuale.

Per sostenere la prova valutativa è necessario registrarsi al portale, prenotare la sessione tramite la propria area privata e installare sul proprio computer l’apposito software che consente di svolgere il test in via telematica.

La prova consiste in un test costituito da 20 quesiti a scelta multipla. Ogni risposta corretta prevede l’attribuzione di un punteggio: per superare il test è necessario conseguire un punteggio complessivo non inferiore a 12/20.

Mediatore creditizio: quanto costa?

Il compenso che il cliente pagherà al mediatore creditizio non ha un costo fisso, ma dipende da diversi fattori, tra cui l’importo del mutuo

In generale il costo del mediatore creditizio varia tra lo 0,50 e il 2% dell’importo erogato per quanto riguarda un mutuo ipotecario.

Sei una persona in gamba? Se  reputi di avere caratteristiche vincenti, contattaci ed entra a far parte del team di professionisti di Alphacredit!

 

instagramyoutubelinkedin

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti