Superbonus 110%

Bonus 110% appartamento in condominio: lavori trainanti e trainati

Bonus 110% appartamento in condominio: lavori trainanti e trainati

Il Decreto Rilancio (Legge 77/2020) prevede il Bonus 110% appartamento in condominio ma a quali condizioni? Quando si ha diritto al Superbonus 110%?

Vale anche per edifici unifamiliari?

La pubblicazione di alcune FAQ dell’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni punti.

Vediamo, in dettaglio, a chi e quando spetta il bonus.

Bonus 110% appartamento in condominio: le condizioni per ottenerlo

Gli appartamenti di un condominio possono accedere al Bonus 110% su lavori di efficientamento energetico ma solo a certe condizioni.

Il decreto Rilancio che ha istituito il Superbonus 110% punta a favorire maggiormente opere di riqualificazione energetica globale di interi edifici. Non esclude, però, interventi minori.

I lavori su singole unità immobiliari possono rientrare nella detrazione fiscale solo se eseguiti (come lavori trainati) congiuntamente ad almeno uno degli interventi cosiddetti trainanti. Lo stabilisce il comma 2 dell’art. 119 del DL Rilancio.

Interventi trainanti: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Tra le FAQ pubblicate sul sito istituzionale, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni punti.

Chi vive in condominio può fruire della maxi agevolazione in riferimento a tutti gli interventi sulle parti comuni.

Riguardo alle opere di riqualificazione energetica sulle parti comuni di un condominio, gli interventi trainanti sono i lavori riferiti a:

– sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con impianti centralizzati per il riscaldamento, raffrescamento o fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione con efficienza pari almeno alla classe A secondo il regolamento UE 811/2013, impianti a pompa di calore abbinati ad impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, impianti di microcogenerazione o a collettori solari;

– isolamento termico di superfici opache verticali, orizzontali e inclinate dell’edificio per oltre il 25% della superficie disperdente lorda.

Bonus 110% appartamento in condominio: quali sono gli Interventi trainati

Riguardo ai lavori nei singoli appartamenti, si definiscono interventi trainati quelli da eseguire contestualmente ad almeno uno degli interventi trainanti finalizzati all’efficientamento energetico.

Se gli interventi trainati vengono effettuati al fine di un miglioramento di almeno 2 classi energetiche o di una classe più alta (se l’appartamento è già in classe A3), per tali lavori spetta la detrazione fiscale del 110%. Detrazione da rimborsare nell’arco di 5 anni anziché 10.

Il Bonus 110% spetta anche in caso di interventi di efficientamento energetico eseguiti su edifici unifamiliari.

Contatta oggi stesso i consulenti di Alphacredit e scopri come utilizzare al meglio il Superbonus 110%!

instagramyoutubelinkedin

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti

Trova la tua rata

Mutui/Prestiti